Aree

Missione a Rende

dal 9 al 14 aprile 2018

“Chi si preoccupa solo della sua salvezza, non è discepolo di Gesù” Ecco il tema della missione all’università (UNICAL)

 “Andate ad annunciare ai miei fratelli …” (Gesù)

“Andate vere apostole del Vangelo io vi accompagno” (San Giovanni A. Farina)

Con la grazia di questo mandato dal 9 al 14 aprile, abbiamo vissuto una missione all’insegna dell’ordinario, perché è quello che, come cristiani e soprattutto come religiosi, siamo chiamati ad annunciare presso l’Università della Calabria (UNICAL). 

Una missione voluta sicuramente dal Cuore di Gesù e coltivata dalla passione del nostro Parroco Padre Emanuele Sgarra (Dehoniano) .

Con il cuore colmo di gratitudine vogliamo esprimere il nostro Grazie al Signore per quanto ha operato, opera e continuerà ad operare nella nostra vita.

Un Grazie alla nostra Madre, Sr Maria Teresa Peña, per aver risposto con generosità e larghezza di cuore alla nostra richiesta di aiuto.

E’ bello perché “sul monte il Signore provvede” e questa volta ha davvero ‘esagerato’ con una sovrabbondanza di grazia. Tutto questo perché il Signore l’ha voluta e quando è Lui che vuole una cosa non solo ti apre le porte, ma te le spalanca.

Grazie a suor Franca Gulizia, grazie alle sorelle juniores: Suor Consolata Muia, suor Georgette N’Guessan, Suor Desirè Gouantoue, suor Pelagie Kodia, Sr Caroline Achi, Sara Oietti (Novizia) Dominika Bieniasz (postulante).

“Questa presenza femminile mi portava facilmente a pensare che Gesù affida la novità, la bellezza e la sorpresa della risurrezione proprio alle donne” . (Padre Emanuele)

Che bello vedere una postulante, una novizia e delle Juniores entusiaste e contente. La gioia è  davvero contagiosa.

Dopo la preghiera del mattino ad ogni sorella veniva affidata/o una giovane o un giovane universitario e si partiva a due a due, c’era anche una bella coppia della parrocchia.

… si partiva a due a due per andare, sui passi dei giovani, a mettere i nostri piedi sulle loro orme … si andava  nei loro  appartamenti ( ricordo che qui ci sono 40.000 mila studenti universitari di quasi tutti gli Stati e tutta la zona è circondata da Residence).   

Ho visto e sentito tutte le sorelle entusiaste e piene di gioia per l’esperienza, tutte si sono messe in gioco e hanno accolto la sfida, una sfida non facile.

Ringrazio ancora di tutto, sarebbe bello poter continuare almeno due volte all’anno questa esperienza, ci affidiamo alla provvidenza di Dio che è sempre abbondante o meglio sovrabbondante.

Ringrazio anche a nome di Padre Emanuele, di padre Amedeo, di padre Mario e di padre Luigi e con loro tutta la comunità parrocchiale.

In questi dieci giorni di Missione la Provvidenza ha continuato a bussare alla nostra porta, noi non abbiamo mai cucinato e la Provvidenza non solo ci ha aperto anzi ha spalancato le porte.

Abbiamo goduto pensando alle tre parole: Unità, Carisma ed Evangelizzazione, le abbiamo viste realizzate molto bene in questa missione, una richiamava le altre e l’una completava le altre … che meraviglia!!!


Sr Paola e sorelle della comunità di Rende 


Vedere anche: https://youtu.be/ZAarIGB8f28 

 Missione a Rende
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore

 
Esci Home