Aree

Missioni in Costa D'Avorio

 

Alépé – Costa d’Avorio


Missione sanitaria

 


Per il nostro Centro di Educazione Sanitaria Polivalente delle Suore Dorotee di Alépé (CESDA) è abitudinaria l’accoglienza e la fattiva collaborazione con alcuni Medici specialistici italiani in favore delle persone che presentano problemi visivi gravi. Dal 2010 si succedono due o tre missioni all’anno nel servizio di oftalmologia presente nel Cesda. La responsabile referente di queste missioni è la Dott.ssa Sofia Tognon docente all’Università di Padova, molto esperta in termini di missioni effettuate in terra africana. Con lei collaborano dei medici provenienti da altre strutture ospedaliere Venete e della Lombardia in particolare dal policlinico e l’ospedale Sacco dell’università di Milano. Nell’equipe sono presenti i medici chirurghi che effettuano gli interventi di cataratta a persone rese non vedenti, che operano i glaucomi che conducano alla cecità per la distruzione del nervo ottico e che fanno altri interventi compreso il trapianto di cornea per qualche caso particolare. Il post-operatorio è assicurato dal nostro personale in funzione al centro che adeguatamente formato e preparato, in possesso dei mezzi di comunicazione telematica possono interpellare i medici che hanno effettuato l’intervento per un professionale confronto sull’evoluzione post-operatoria.

    

 

L’ultima missione effettuata dal 29 ottobre al 5 novembre 2016 composta da 6 persone è stata diretta dalla Dott.ssa Mirella Blini di Milano specializzata per le operazioni di glaucoma nei bambini e negli adulti. Molti sono stati gli interventi eseguiti dai due chirurghi presenti. Accanto ai chirurghi ci sono altri colleghi specialisti che si occupano delle consultazioni. Molte sono le persone che senza una particolare diffusione dell’informazione arrivano da ogni parte della Costa d’Avorio. Il compito di questa equipe è la diagnostica correlata da esami specifici qualificati validati da chi esegue l’ecografia oculare e altri esami di validazione diagnostica. I medici che eseguono la consultazione assicurano e preparano le liste operatorie che saranno realizzate nelle successive missioni. La missione è sempre molto laboriosa e impegnativa per tutti, grazie a Dio  è andata bene, c’è stata una buona intesa nella collaborazione che ha generato coraggio e serenità nonostante la fatica legata a un numero impensabile di pazienti, venuti nella speranza di trovare un beneficio per il loro grave problema visivo. Ammirevole è la pazienza, la tenacità e l’umiltà di questi pazienti, alcuni  sopportano le attese che oltrepassano i  due giorni adattandosi come meglio possono pur d’essere visitati o operati. La missione chiede a tutti gli operatori attenzione, pazienza ed umiltà , per poter accogliere tutti nella disponibilità senza far pesare le fatiche fisiche legate al super-lavoro. L’insistenza per essere accolti visitati è estenuante, ma i risultati sono consolanti. Il nostro impegno di lavorare solo per il Signore ci dona la forza e la certezza della sua presenza in ogni persona che viene a noi. Ringraziamo il Signore per il buon esito della missione, è Lui che lavora in noi per il bene degli altri. Un grazie infinito a tutti i nostri amici volontari venuti dall’Italia e a tutto il nostro personale per la fattiva collaborazione. Che il Signore benedica tutti.

 
 
Esci Home